vicenza scuola pubblica 0

VICENZA – studenti in mobilitazione il 5 e il 6 Dicembre 12/02/12

Dopo mesi di mobilitazione in tutta Italia, gli studenti e le studentesse hanno ottenuto una prima grande vittoria: il DDL Aprea è stato fermato in Parlamento. Le forze politiche, che ...


Dopo mesi di mobilitazione in tutta Italia, gli studenti e le studentesse hanno ottenuto una prima grande vittoria: il DDL Aprea è stato fermato in Parlamento. Le forze politiche, che prima avevano reagito con la repressione e la più bruta violenza, non hanno più potuto ignorare le piazze gremite, le scuole e le facoltà occupate.
Siamo però del parere che il problema vada risolto alla radice, questa prima conquista è il messaggio chiaro che vincere è possibile, e che proprio per questo è ora necessario non fermarci nella nostra lotta. La privatizzazione della scuola pubblica, la sua inesorabile demolizione (mentre non viene fermato il finanziamento pubblico delle scuole private e cattoliche) sono solo alcuni aspetti di quella politica che impoverisce e distrugge i diritti dei lavoratori, dei precari, dei pensionati e di tutta la cosiddetta “fascia debole”.
Nel nome delle banche e dei profitti personali viene mandata a morte la popolazione sempre più stremata dalla crisi e dalle politiche messe in atto per risolverla (così ci dicono). In Grecia, in Spagna, nelle piazze europee del 14 novembre, a Pomigliano e Taranto come a Chiomonte e nei licei occupati, questa “fascia debole” ha dimostrato tutta la sua forza e la sua determinazione.
E il nostro percorso è appena cominciato; come Collettivo studentesco ci mobiliteremo a Vicenza mercoledì 5 dicembre con uno sciopero della prima ora e assemblee autogestite davanti i cancelli di ogni scuola per trattare gli argomenti della protesta.

Giovedì 6 saremo a Padova assieme ai lavoratori e le lavoratrici della Fiom che protestano contro l’aumento delle ore straordinarie e la salvaguardia del Contratto nazionale. Due giorni di mobilitazione studentesca nazionale al fianco degli operai per riportare nelle scuole e nelle piazze i nostri contenuti, parlando di opposizione alle politiche economiche europee, che mirano a distruggere lo stato sociale ed il nostro futuro.
Collettivo Studenti Scuola Pubblica


You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

close comment popup

Leave A Reply

Related Links

Partner Links