invalsi 0

Boicottaggio Invalsi: compila il modulo per segnalare al Ministero le sanzioni e le minacce subite! 05/13/16

In seguito alla somministrazione delle prove INVALSI molte scuole hanno duramente represso gli studenti che hanno preso parte al boicottaggio. L’UdS ha inviato una lettera pubblica al MIUR e implementa ...


In seguito alla somministrazione delle prove INVALSI molte scuole hanno duramente represso gli studenti che hanno preso parte al boicottaggio. L’UdS ha inviato una lettera pubblica al MIUR e implementa lo sportello di supporto con un form liberamente compilabile dove ogni studente può segnalare i casi di minaccia o vera e propria sanzione.

Sono state comminate sanzioni disciplinari per “comportamento non conforme al regolamento scolastico” a singoli o intere classi o gruppi di classi. Si sono sostanziate delle minacce di “annotazioni” sui registri di classe, sospensioni di singoli e gruppi di studenti, “colpevoli” di aver esercitato il loro diritto all’ astensione. Nella maggior parte dei casi le prove sono state considerate come compiti in classe veri e propri ledendo le normative sulla privacy nonchè la libertà di espressione dei singoli. Uno dei casi limite si è verificato in Sicilia dove, in una scuola, la D.S. ha arbitrariamente deciso di sospendere cinque studenti per classe. Riteniamo che tali episodi siano gravissimi ed illegali, in quanto si vìola il D. Lgs. n. 196/2003 per il trattamento dei dati personali degli studenti vieta infatti di risalire all’identità dello studente attraverso il codice alfa numerico per applicare la sanzione di cui prima; inoltre sottolineamo quanto questi provvedimenti ledano gravemente il diritto di espressione degli studenti, garantiti dallo Statuto delle Studentesse e degli Studenti della Scuola Secondaria, DPR 24 giugno 1998, n. 249 all’art.1 e 4.

Come Unione degli studenti abbiamo scritto una lettera pubblica indirizzata al Ministero dell’Istruzione, in cui chiediamo l’immediato ritiro di tutti i provvedimenti e le sanzioni disciplinari. Chiediamo inoltre una maggiore chiarezza circa la somministrazione di queste prove che rimangono non obbligatorie per gli studenti e rappresentano un modello di valutazione escludente.

La vertenza nazionale: https://goo.gl/UnPAU7

Compila il google form per segnalarci le irregolarità: http://goo.gl/forms/EJv6Px45cc

Sportello SOS con tutti i materiali utili per difendersi nelle singole scuole: http://goo.gl/HxXYi5

Qui l’articolo nazionale contro i test Invalsi.
Qui la campagna Nessuno ci può giudicare.

 


You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

close comment popup

Leave A Reply

Related Links

Partner Links