STIAMODIRITTIDEF-01(1) 0

Stiamo Diritti – Students’ (r)Evolution | Al via la consultazione nazionale studentesca 05/30/16

Al via una nuova consultazione nazionale studentesca per l’identificazione di un nuovo statuto delle studentesse e degli studenti delle scuole secondarie di II grado. La campagna si chiama Stiamo Diritti ...


Al via una nuova consultazione nazionale studentesca per l’identificazione di un nuovo statuto delle studentesse e degli studenti delle scuole secondarie di II grado. La campagna si chiama Stiamo Diritti – Students’ (r)Evolution e ha come obiettivo, al termine di una consultazione semestrale, di proporre una nuova carta per conquistare un rinnovato protagonismo nelle scuole e nelle città attraverso la definizione di uno stutus dei soggetti in formazione.
In questi ultimi anni stiamo assistendo ad una compressione dei diritti degli studenti nelle scuole superiori. La spinta propulsiva delle lotte degli anni ‘90, che ha portato all’approvazione del DPR 294/1998, il vecchio statuto dei diritti delle studentesse e degli studenti, si è definitivamente esaurita. Le nostre scuole sono diventate dei luoghi di disciplinamento e controllo, basti pensare agli effetti che hanno avuto alcune scelte quali l’introduzione nella riforma Gelmini del limite delle 50 assenze, il voto di condotta, l’utilizzo distorto delle nuove tecnologie. Oggi, a quasi un anno dall’approvazione della legge 107/15, registriamo un inasprimento delle misure repressive ai danni degli studenti da parte di Dirigenti Scolastici o professori particolarmente autoritari, nonché una restrizione sostanziale degli spazi di protagonismo degli studenti. Risulta palese la perdita di tutele, diritti e possibilità di decisione su tanti aspetti della vita scolastica e non, quali il diritto allo studio, i percorsi di alternanza scuola-lavoro, la valutazione, la didattica, la progettualità studentesca, gli organi collegiali.
Il Governo ha preso troppe scelte in nostro nome senza mai ascoltarci – basti pensare alla consultazione sulla Buona Scuola -, pertanto abbiamo deciso di avviare una vera consultazione nazionale studentesca in grado di raccogliere i nuovi bisogni degli studenti all’interno della scuola riformata e le nuove necessità alle quali dare una risposta se si vuole garantire l’accesso ai saperi e la crescita consapevole dei cittadini. Nella prima fase della campagna, che durerà sino a fine settembre, proveremo ad intercettare opinioni e domande, in particolare ci confronteremo sull’attualità dei diritti sanciti nello Statuto degli studenti e delle studentesse e proveremo ad immaginare soluzioni per vedere riconosciuti diritti di cui sentiamo l’esigenza ma che ad oggi non sono ancora sanciti. Sul sito www.stiamodiritti.it ci sono una serie di sezioni in cui si può rispondere alle domande o inserire le istanze individuali o collettive, emerse nel corso di assemblee di classe, assemblee d’istituto, comitati studenteschi, collettivi. Nella seconda fase, da ottobre a dicembre, elaboreremo le istanze emerse e le tradurremo in proposte, che verranno nuovamente sottoposte a consultazione aperta. A gennaio, infine, presenteremo un nuovo Statuto delle studentesse e degli studenti, per conquistare un nuovo protagonismo nelle scuole e nelle nostre città.

Partecipa alla consultazione visitando www.stiamodiritti.it e attivati nellla tua scuola! Segui la pagina facebook e il profilo twitter!

 

 


You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

close comment popup

Leave A Reply

Related Links

Partner Links