formmodificato 0

FORMATI, NON SFRUTTATI! Al via la campagna sull’alternanza scuola lavoro 02/03/16

  Da quest’anno con l’entrata in vigore della legge 107 sarà obbligatorio lo svolgimento di esperienze di alternanza scuola-lavoro sia nei licei che negli istituti professionali. Tutti gli studenti dovranno ...


 

Da quest’anno con l’entrata in vigore della legge 107 sarà obbligatorio lo svolgimento di esperienze di alternanza scuola-lavoro sia nei licei che negli istituti professionali. Tutti gli studenti dovranno accedere a queste esperienze.
Seppur da anni all’interno della scuola italiana si viva la cronica mancanza del “saper fare” all’interno dell’offerta formativa, con una concentrazione sull’apprendimento nozionistico e frontale senza alcuna esperienza all’infuori di esso, la legge 107 non va a implementare esperienze di alternanza scuola lavoro realmente formative e attinenti al loro percorso di studi.
Lo statuto degli studenti in alternanza scuola lavoro rimane una promessa del Governo e in questo momento gli studenti si ritrovano ad affrontare l’alternanza scuola lavoro senza alcuna tutela con il risultato che spesso si fa l’alternanza scuola lavoro in aziende che non hanno le competenze per insegnare e in percorsi formativi che non hanno attinenza con il percorso di studi intrapreso.
Noi rivendichiamo da anni un’alternanza scuola lavoro che sia realmente tutelata, che sia decisa dagli studenti con una programmazione che non coinvolga solamente il Dirigente e che sia fatta in aziende che non abbiano lavoratori precari, che non devastino l’ambiente e che non abbiano legami con la criminalità organizzata.
Per questo è fondamentale riuscire a denunciare quegli esempi negativi di alternanza scuola lavoro, quelle aziende ed enti che peccano in quanto a tutela dell’ambiente, investimenti in formazione e rispetto per i lavoratori, in cui ci costringono a fare l’alternanza scuola lavoro.
Vogliamo dotarci degli strumenti necessari per dare la voce agli studenti e per impedirne lo sfruttamento, elaborando una ricerca in cui mettere nero su bianco le contraddizioni di questo sistema, chiarendo al Governo che per noi lo sfruttamento non è formazione!

Per contatti:

Giacomo Zolezzi 3295991994 giacomo.zolezzi@gmail.com / unionedeglistudenti@gmail.com

 

 


Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.